IPTV e Streaming gratis, l’accesso ai contenuti multimediali è diventato sempre più facile e conveniente. Grazie allo streaming, è possibile guardare film, serie TV, programmi sportivi e Live Tv in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Esistono diversi modi per accedere ai contenuti in streaming, tra cui piattaforme a pagamento come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+….. oppure contenuti in streaming gratis, utilizzando servizi come IPTV, o ancora contenuti in Streaming offerti da singoli siti appartenenti ad Editori Tv e Video. Nel secondo caso e più specificatamente per IPTV e contenuti On Demand, in alcuni casi, ci si affida a siti e provider (Pay Server) illegali con tutti i rischi del caso.

IPTV

Cos’è l’IPTV?

IPTV sta per Internet Protocol Television. Si tratta di una tecnologia che consente di trasmettere contenuti multimediali, come Canali live Tv, film, serie TV, programmi sportivi e altro ancora, su Internet.

L’IPTV è simile alla televisione tradizionale, ma offre diversi vantaggi, tra cui:

Maggiore scelta di contenuti: l’IPTV offre un catalogo di contenuti più ampio rispetto alla televisione tradizionale.
Maggiore flessibilità: l’IPTV consente di guardare i contenuti in streaming da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.
Maggiore convenienza: l’IPTV può essere più conveniente rispetto alla televisione tradizionale.

IPTV gratis

Qui si entra in un capitolo controverso sia da un punto di vista Legale sia da un punto di vista di Copyright sui contenuti, ad oggi non esiste una legiferazione specifica ed altrettanto chiara sull’utilizzo di link a contenuti in Streaming (Live o VOD) appartenenti ai Canali cosiddetti “in chiaro” o “Free to Air” prelevati da siti ufficiali o da piattaforme specifiche. Chi propone IPTV Gratis per i suddetti Canali si limita a raccogliere i link allo streaming ed inserirli in App o liste .m3u in genere divise per provider o località (quando si tratta di Canali Regionali) o per genere o ancora per nome.

In questo modo si offre la possibilità di “guardare la Tv” fuori casa ottimizzando la visione a seconda del dispositivo utilizzato, oppure di poter raccogliere in un unico luogo/dispositivo la lista dei Canali senza dover installare più applicazioni o girovagare per il web su singoli siti per singolo Canale.

In fondo Articolo trovate un .pdf contenente un pezzo in archivio che si proponeva e si propone come un chiarimento “giuridico” sull’utilizzo e sulla diffusione dell’IPTV “in Chiaro” (quindi senza nessun contenuto o Canale appartenente alle Pay Tv o a qualsiasi forma di Pay per view), l’articolo è stato scritto da un Avvocato esperto in diritto Digitale e che ha riguardato il nostro progetto.

Vantaggi dell’IPTV gratis

Convenienza: Essendo gratis è chiara la convenienza per tutti.
Flessibilità: l’IPTV gratis consente di guardare i contenuti in streaming da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.
Libertà di scelta: l’IPTV gratis consente di scegliere i contenuti da guardare.
Personalizzazione: Quando in particolare si utilizzano le liste in formato .m3u (che ricordiamo sono universali e che possono essere riprodotte con qualunque Player su qualunque dispositivo) si ha la possibilità di “editare” le stesse in modo semplice aprendole con un editor di testo come Notepad o meglio ancora Notepad++ o con tool specifici, e cambiare l’ordine delle sezioni o eliminare Canali o aggiungerne altri o modificare nomi e loghi o ancora personalizzare i nomi dei gruppi o crearsi una lista di “preferiti” .. in sostanza si può fare quel che si vuole.

Rischi dell’IPTV gratis

Sostanzialmente non ci sono rischi particolari perlomeno da un punto di vista legale in quanto ciò che si guarda o si sta guardando proviene da fonti pubbliche e di pubblico accesso ed il cui accesso non prevede pagamento ed in molti casi nemmeno un account di registrazione. (per ulteriori specifiche vi rimando al .pdf scaricabile a fondo Articolo)

Come accennato sopra l’IPTV non è sempre Gratis ed in quel caso i rischi esistono seriamente e concretamente, parliamo di “Pezzotto” come è stato soprannominato il fenomento delle liste Canali totalmente illegali o conosciute anche come liste di Pay Server. In questo caso oltre a contribuire ad un sistema malavitoso si alimenta il fenomeno della Pirateria che mai come in questo periodo (ed il vicino prossimo venturo) è fortemente contrastato con provvedimenti e sanzioni mai utilizzate fino ad oggi. Anche queste “liste” si trovano gratuitamente in rete su Forum, Chat, Social, …postate o distribuite da soggetti che si dedicano a “bucare” i Pay Server od ad usare tool di brute force per acquisire User e Pass contenute nei links alle liste degli utenti del Servizio.

Anche in questo caso i rischi sono gli stessi di chi acquista.

I contenuti multimediali possono essere protetti da copyright o non protetti. I contenuti protetti da copyright sono soggetti alle leggi sul copyright. È illegale riprodurre, distribuire o trasmettere contenuti protetti da copyright senza l’autorizzazione del titolare del copyright.

I contenuti non protetti da copyright non sono soggetti alle leggi sul copyright. È legale riprodurre, distribuire o trasmettere contenuti non protetti da copyright senza l’autorizzazione del titolare del copyright.(spesso riferito a contenuti VOD molto vecchi o con Copyright “scaduto” o resi pubblici e non vincolati dai proprietari stessi)

Concetto elementare ma divisorio in termini di fruibilità quando lo stesso non prevede pagamento per la visione, da uno stralcio del contenuto del file.pdf riportiamo:

Infatti, nel caso che ci occupa i canali sono interamente gratuiti ed appartenenti alla categoria
dei canali in chiaro. Inoltre, gli autori degli elenchi dei flussi non archiviano sui loro server privati
i contenuti dei flussi per poi redistribuirli, come invece avviene con le liste iptv pirata, bensì
questi flussi permangono sempre sui server della legittima emittente, che è al contempo
gestore e detentore dei diritti d’autore sui contenuti audiovisivi. Ne discende, dunque, che ove
le emittenti smettessero di fornire il servizio di trasmissione mediante il web, anche gli elenchi
in oggetto diverrebbero inutilizzabili

Accesso ai propri dati

Quando si utilizza un servizio di IPTV, è importante essere consapevoli dell’accesso ai propri dati che un Provider ha nel momento in cui si utilizza il suo Servizio. Generalmente sono Nome Cognome email ..o altri dati forniti quando il Servizio richiede una registrazione, ma anche l’indirizzo IP rilevabile a connessione avvenuta al Servizio ed al suo utilizzo, il dispositivo in uso, la quantità di banda utilizzata, la posizione geografica e tutta un’altra serie di dati che saranno poi utilizzati per attività Pubblicitarie e di Marketing.

Ovviamente parliamo di IPTV legale o a pagamento su piattaforme ufficiali ( Amazon Prime o Netflix o Disney+ o DAZN o NowTv etc..) ma è bene ricordare che la nostra Privacy è comunque “compromessa” e che lo scotto da pagare è l’invasione pubblicitaria a cui siamo sottoposti via mail – notifiche – SMS – Social… oltre al fatto di essere consci che qualcun’altro ha in mano i nostri dati.

Se queste sono le condizioni quando utilizzo un sistema Legale la musica cambia nel momento in cui utilizzo siti o liste o piattaforme illegali dove il tracciamento dei miei dati e relativa appropriazione può generare conseguenze estremamente pericolose oltre che Penali.

Il consiglio che possiamo dare è certamente quello di evitare in tutti i modi di utilizzare sistemi illegali ed in ogni caso proteggersi con l’uso di una VPN che di sicuro salvaguarda la Privacy e rende anonima la navigazione a discapito di qualunque conseguenza sia essa “benigna” o estrememente spiacevole.

Riprendi in mano la tua Privacy

Affiliate Alcuni dei link contenuti in questo Sito (tivustream.com) sono link di affiliazione in caso di acquisto/sottoscrizione TivuStream percepisce una commissione commisurata al tipo e durata dell’acquisto/sottoscrizione.
Views: 282

0 Comments

Leave a Reply

Avatar placeholder

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.