Piracy Shield , è di ieri (03/03) la pubblicazione da parte di TorrentFreak  della lista degli IP e Server bloccati in Italia dal lancio ufficiale di Piracy Shield ad oggi. Sorprendentemente, questa lista non è stata pubblicata da Agcom, come ci si aspetterebbe, sulle pagine o meglio sulla pagina dedicata ai resoconti delle attività della piattaforma (provvedimenti) che ormai conosciamo bene.

Tale pagina recita 

Il regolamento in materia di tutela del diritto d’autore attribuisce ai soggetti interessati (prestatori di servizi, l’uploader e i gestori della pagina e del sito internet) la facoltà di proporre reclamo avverso i blocchi eseguiti in attuazione del provvedimento cautelare di cui all’art. 9-bis. Il reclamo può essere presentato entro cinque giorni dalla pubblicazione della lista dei blocchi effettuati sulla presente pagina internet. La presentazione del reclamo non sospende l’efficacia del provvedimento.

I soggetti interessati dai blocchi di indirizzi IP eseguiti nelle seguenti giornate possono rivolgersi alla Direzione Servizi Digitali attraverso i canali riportati di seguito e indicando nell’oggetto Provvedimenti di blocco Piracy Shield.

[email protected]

[email protected]


Ad oggi l’aggiornamento dei provvedimenti non è ancora stato fatto (è fermo alla data di Domenica 25 Febbraio)  e si presume quindi sia fatto manualmente ma cosa più importante in quella pagina NON sono pubblicati gli IP bloccati e di conseguenza chi deve fare un  reclamo/ricorso perchè incappato nel blocco ingiustificato NON ha nessun riferimento ufficiale o modo di poter dimostrare l’autenticità dello stesso.

Piracy Shield

L’elenco divulgato da TorrentFreak non si può considerare l’elenco ufficiale che invece ci si aspetta venga pubblicato da Agcom in rispetto alle norme sulla trasparenza della stessa piattaforma e del suo funzionamento. Dobbiamo attendere. 

di seguito il file in formato cvs