Microsoft ha annunciato la disponibilità in preview pubblica dell’isolamento delle app Win32, una feature di sicurezza ereditata da Windows 10X.

Windows Core OS con supporto sicuro alle app Win32

Grazie all’isolamento delle app Win32 quest’ultime vengono eseguite in maniera sicura all’interno di container, un modulo che carica ed esegue il programma Win32 in un’area riservata del sistema, non in grado di intaccare il registro limitando l’esecuzione dei processi e fornendo privilegi limitati.

L’isolamento delle app Win32 è una nuova funzionalità di sicurezza progettata per essere lo standard di isolamento predefinito nei client Windows. È basato su AppContainer e offre diverse funzionalità di sicurezza aggiuntive per aiutare la piattaforma Windows a difendersi dagli attacchi che sfruttano le vulnerabilità nell’applicazione (potrebbero essere anche librerie 3P). 

Questa nuova funzionalità lavorerà in simbiosi con Smart App Control, un’altra delle nuove feature di sicurezza introdotta da Windows 11 22H2.

Per tanto Microsoft ha iniziato ad offrire agli sviluppatori la preview pubblica dell’isolamento delle app Win32 e lo strumento per la creazione di pacchetti per iniziare a implementare l’isolamento delle app Win32.

Per isolare le proprie app, gli sviluppatori di applicazioni possono aggiornare le proprie applicazioni utilizzando gli strumenti forniti da Microsoft.

Supporto iniziale per creare pacchetti di applicazioni MSIX da eseguire in modo isolato con ampio supporto per le estensioni, come il supporto di server COM, associazioni di tipi di file, menu contestuali moderni e classici.

Per ulteriori informazioni sull’esperienza degli sviluppatori dell’isolamento delle app Win32, vi rimandiamo a questo indirizzo.

Che ne pensate di questa nuova feature di sicurezza per Windows? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Microsoft



Articolo e Dominio Originali/fonte