Cambiare app velocemente senza chiudere quella attiva con Android, con le funzioni di multitasking

multitasking Android

Gli smartphone Android sono davvero versatili e personalizzabili, molto più degli iPhone. Ci sono però alcune funzionalità importanti che rimangono un po’ complicate per la maggior parte delle persone e tra queste c’è il multitasking.

Per multitasking su Android si intende la possibilità di aprire due o più applicazioni insieme e passare rapidamente da una all’altra senza dover perdere tempo a cercare di nuovo l’icona per aprirla.

Praticamente quello che avviene su un PC Windows quando si nascondono le finestre dei programmi aperti sulla barra delle applicazioni. Mancando una barra delle applicazioni, in Android il multitasking rimane nascosto.

Pulsante App recenti

Sugli smartphone Android, il tasto per scorrere le app aperte di recente è quello che ci permette di passare rapidamente da un’applicazione all’altra.

Si tratta di uno dei tre pulsanti che si trova in basso, accanto a quello per uscire e quello per andare alla schermata iniziale.

La maggior parte delle persone non usa il tasto delle app recenti e per tornare all’applicazione aperta precedentemente, toccano il tasto Home e poi riaprono l’app.

Col tasto delle app recenti è possibile visualizzare la lista delle app aperte in precedenza e riaprirle senza bisogno di tornare alla schermata iniziale.

Inoltre, un trucco clamorosamente efficiente in Android, permette di lavorare su due applicazioni e visualizzare una o l’altra in modo super rapido: fare un doppio tocco rapido sul tasto delle app recenti.

Schermo diviso

Su uno smartphone o tablet Android, dalla versione 7, è possibile, come spiegato in un altro articolo dividere lo schermo in orizzontale o in verticale per visualizzare due app insieme. Per abilitare lo schermo diviso, aprire la prima app, premere il pulsante Recenti nella barra di navigazione, toccare l’icona dell’app sopra la miniatura della finestra e poi premere su “Dividi schermo“.

Applicazioni per il multitasking di Android

Utilizzando alcune app da installare sul telefono o sul tablet, si può cambiare la modalità predefinita del Multitasking ed avere più facilità e personalizzazione nel passare da un’app ad un’altra.

1) Fluid Navigation Gestures rende ancora più veloce la navigazione tra le app utilizzando la sovrapposizione ai bordi dello schermo. Praticamente, trascinando il dito dai lati dello schermo e rilasciandolo, è possibile passare rapidamente all’app precedente o all’app successiva senza soluzione di continuità e senza usare il tasto delle app recenti. L’app è personalizzabile ed è possibile configurare varie azioni allo strisciamento del dito.

2) Swapps è un’appr Android che permette di richiamare rapidamente tutte le app. Sul lato sinistro dello schermo si vedrà una riga verde che è il punto da cui passare il dito strisciando verso destra per vedere apparire il menu di lancio.

3) Sidebar, Edge Screen è simile a Swapps ed aggiunge un lanciatore di app fluttuante che può rimanere, in modo semi invisibile, sempre a portata di mano, espandibile quando serve.

4) Taskbar mantiene sempre visibile una barra delle applicazioni molto simile a quella di Windows, per chi vorrebbe usare un multitasking simile a quello del PC.

5) EAS: Easy App Switcher è un’ottima applicazione, un po’ difficile da impostare, ma con reali capacità multi-tasking capace di passare tra le applicazioni in modo rapido, lanciare applicazioni e vedendo quelle usate più recenti.

Fonte: https://www.navigaweb.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate site »