Dopo le immagini rivelate con lo spot del Super Bowl, è stata confermata anche la sinossi di Loki, serie che sbarcherà su Disney+

Dopo essere comparso in circa sei film Marvel, il carismatico Loki(interpretato da Tom Hiddleston), avrà anche la sua serie su Disney+.

In seguito allo spot del Super Bowl, nel corso del quale sono state mostrate alcune immagini, sono stati divulgati ulteriori dettagli riguardanti l’ambientazione e la storia.

Questo grazie alla sinossi ufficiale da poco diffusa in rete, con la quale abbiamo ulteriori indicazioni su questa nuova serie.

Come detto anche in un precedente articolo, è importante che Disney voglia mantenere le sue serie collegate al MCU. Rivedremo infatti gli stessi attori dei film, che saranno protagonisti di serie TV a loro dedicate.

Confermata la sinossi della serie Disney+ dedicata a Loki

Loki su Disney+, ecco quello che sappiamo

 Questa è la sinossi confermata di questa nuova serie TV dedicata a Loki:

In Loki, il camaleontico villain riprende il proprio ruolo di Dio dell’Inganno in una nuova serie ambientata dopo gli eventi di Avengers: Endgame. La serie sarà diretta da Kate Herron e scritta da Michael Waldron. Il debutto su Disney+ è previsto per il 2021.

Oltre la data d’uscita le informazioni sono chiaramente poche, ma è interessante sapere che si collocherà dopo gli eventi di Endgame. Il Super Bowl ci ha anche lasciato qualche immagine, in uno spot nel quale sono presenti le serie Disney+ in uscita legate al MCU.

Essendo uno spot di circa 30 secondi lo spazio per le serie presentate è minimo. Possiamo però presumere che tutte quelle che sbarcheranno su Disney+ saranno collegate tra loro. Vedremo come verranno gestiti così tanti personaggi, anche se Marvel Studios ha già dato prova della capacità di mantenere connesso il suo universo.

Disney+ si conferma quindi ricca di contenuti da proporre, considerato che con Star Wars e Marvel è già in grado di accaparrarsi una grossa fetta di mercato. L’uscita non è sicuramente vicina, ma la speranza è che questi mesi servano per costruire qualcosa di importante, in grado di catturare utenti dalle altre piattaforme streaming.

Fonte: https://www.tuttotek.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate site »