Vito Laminafra

I video in HDR (High Dynamic Range) sono sempre più presenti nelle nostre vite: ormai la maggior parte dei televisori moderni supportano questa tecnologia e anche gli smartphone di ultima generazione riescono a registrare video con questo formato.

Questa tecnologia è in grado di restituire una maggiore varietà di colori, dei bianchi più luminosi e neri più scuri senza rovinare la qualità dell’immagine e portando a una maggiore fedeltà cromatica, in modo tale che i colori appaino più naturali. Non è un caso che le maggiori piattaforme di video sharing supportino già contenuti di questo tipo.

LEGGI ANCHE: Recensione Chromecast con Google TV

YouTube aveva aggiunto il supporto HDR per i video caricati dagli utenti già nel 2016, ma da oggi è possibile anche trasmettere in live usando questa tecnologia, più precisamente nei formati standard HDR10 e HLG. Google inoltre ha rilasciato una lista di encoder ufficiali che i dispositivi dovranno supportare per creare o riprodurre live ad ampia gamma dinamica.

Per ora tutto questo è fruibile attraverso l’app ufficiale YouTube, televisori con schermo HDR, Chromecast Ultra e dispositivi Android con display HDR ma non è escluso che il supporto venga esteso anche ad altri dispositivi o browser web.



https://www.smartworld.it/

Articolo Originale-Fonte


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »