Apple TV+ è arrivato in Italia. .. tutto quello che devi sapere

Apple TV+

Apple TV+,domani partirà il servizio di streaming Apple. Un servizio dedicato a tutti, non solo a chi è utente Apple: basta infatti un account e una smart TV compatibile per vedere i film e le serie TV.

Domani primo novembre alle 8.00 ore italiane parte il nuovo servizio di streaming video ad abbonamento . Il nome scelto richiama il mondo Apple, ma siamo davanti ad un prodotto che non è destinato esclusivamente agli utenti Apple, possono fruirne tutti. Non serve quindi un iPhone o un iPad, basta fare un account.

In un mondo dove i contenuti originali stanno diventando sempre più importanti, Apple TV+ si pone come una soluzione simile a Netflix, a Amazon Prime Video, al nuovo Disney Plus, a Now TV e a Infinity. Non è una alternativa perchè quello che trovate su Apple TV+ non lo troverete altrove: sono solo ed esclusivamente contenuti originali, come quelli di Amazon o di Netflix. 

Con il budget a disposizione di Apple, e la collaborazione ottenuta da alcuni dei migliori talent di Hollywood, l’azienda ha scelto come ricetta “pochi ma buoni”.

Si partirà con pochi contenuti, meno di dieci, ma con la promessa di offrire una qualità maggiore di quella offerta dagli altri servizi che invece devono offrire quantità per giustificare un prezzo che piano piano cresce, vedi Netflix, ormai a 16 euro al mese se si vogliono 4K e l’HDR.

Non è necessariamente un male avere pochi contenuti di qualità: ormai i servizi sono talmente tanti, così come le serie TV a basso budget, che spesso si spreca più tempo a guardare i primi episodi salvo poi rendersi conto che una serie TV non è gran cosa. Per vedere cosa offre su tv.apple.com/it ci sono i trailer dei contenuti disponibili da domani, ma ognuno può farsi un’idea provando il servizio. Ci saranno infatti 7 giorni di prova gratuita.

Come iscriversi ad Apple TV+

Per iscriversi si deve andare su tv.apple.com/it: un utente che ha già un account Apple, perché possessore di dispositivi Apple, potrà usare un suo account, agli altri invece sarà richiesto di fare un account nuovo.

Quanto costa Apple TV+

Apple TV costerà 4.99 euro al mese e sarà tariffato dopo una settimana di prova gratuita. L’abbonamento si rinnoverà automaticamente ogni mese e potrà essere disdetto quando si vuole, senza vincoli. Nel caso di account Apple uniti da in gruppo “In famiglia”, solo un utente potrà sottoscrivere l’abbonamento, perché questo verrà automaticamente condiviso tra tutti i membri fino ad un massimo di sei. Chi ha acquistato iPhone, iPad, iPod touch, Mac o una Apple TV potrà attivare un anno gratuito.

Apple TV+ home

Come attivare l’anno gratuito

Per ottenere l’anno gratuito è necessario aver acquistato dopo il 10 settembre un prodotto idoneo: iPhone, iPad, iPod touch, Mac o Apple TV. Dopo aver configurato il dispositivo, usando l’account sul quale si vogliono attivare i tre mesi gratis, basta aprire l’app per visualizzare l’opzione. Un utente avrà tre mesi di tempo per attivare l’offerta a partire dal 1° novembre. Se un utente ha già acquistato il dispositivo, avrà comunque tre mesi di tempo per sottoscrivere l’anno gratis. 

Che contenuti saranno disponibili il primo mese?

Il primo mese ci saranno meno di dieci contenuti, e i malati di binge watching potranno sfruttare a pieno la loro prova gratuita. Ecco cosa sarà disponibile:

  • The Morning Show
  • See
  • For All Mankind
  • Dickinson
  • La madre degli elefanti
  • Helpsters
  • Lo scrittore fantasma
  • Snoopy nello spazio

Servant arriverà il 28 novembre, Truth Be Told il 6 dicembre. Hala Prossimamente.

Cosa serve per vedere Apple TV+

Può essere vista su un iPhone o un iPod con la versione più recente di iOS, su un iPad con la versione più recente di iPadOS, su Apple TV 4K o Apple TV HD con la versione più recente di tvOS, su Apple TV di 3a generazione con l’ultimo aggiornamento del software, su Mac con la versione più recente di macOS e sul sito tv.apple.com/it in un browser web Safari, Firefox o Chrome. Quindi anche da PC.

Sono compatibili anche le Smart TV Samsung, LG e Sony, ma al momento l’unico TV che permette di vedere i contenuti senza avere dispositivi Apple è Samsung. E da pochi giorni è compatibile anche la FireTV Stick.

Quali sono i televisori compatibili?

Apple ha stretto accordi con Samsung Sony e LG per portare Apple TV sui televisori Smart. Al momento in cui scriviamo Samsung è l’unica azienda per la quale l’app Apple TV è già disponibile, e questo vuol dire che chi ha un TV Samsung compatibile può fruire del servizio senza necessariamente avere un prodotto Apple, basta l’account. L’elenco dei TV Samsung compatibili è questo:

  • Samsung FHD/HD serie 4 e 5 (2018)
  • Samsung QLED 4K serie Q6, Q7, Q8 e Q9 (2018 e 2019)
  • Samsung QLED 8K serie Q9 (2019)
  • Samsung serie The Frame (2018 e 2019)
  • Samsung serie Serif (2019)
  • Samsung UHD serie 6, 7 e 8 (2018 e 2019)
Apple TV+serie

LG ha aggiornato alcuni TV il 25 luglio aggiungendo AirPlay 2, ma non c’è ancora l’applicazione, che arriverà entro la fine dell’anno. Questo vuol dire che chi vuole guardare un contenuto di Apple TV+ su un televisore LG dovrà avere anche un prodotto Apple e usare AirPlay per trasmetterlo al televisore. Questo in attesa che arrivi l’applicazione, e LG, da noi interpellata, non ci ha dato una data precisa. Questo è l’elenco dei TV aggiornati, e sono tutti modelli 2019.

  • LG OLED (2019)
  • LG NanoCell serie SM9X (2019)
  • LG NanoCell serie SM8X (2019)
  • LG UHD serie UM7X (2019)

Infine c’è Sony: nonostante alcuni siti abbiano riportato la notizia che sta arrivando l’app Sony per Apple TV, Sony Italia ci ha confermato che la notizia non è veritiera: non esiste ancora una data precisa né per l’applicazione né per l’aggiornamento ad AirPlay 2. I TV Sony al momento sono tagliati fuori.

Qual è il modo più economico per vedere Apple TV+ in 4K su un televisore?

Il modo più semplice per poter vedere Apple TV+ su un televisore è dotarsi di una chiavetta FireTV Stick di Amazon, normale o 4K. L’applicazione è disponibile da qualche settimana. A 24.99 euro per la versione Full HD e a 59.99 euro per la versione 4K, Fire TV Stick permette di vedere AppleTV+ su ogni televisore con ingresso HDMI o su un proiettore alla massima qualità e con la minima spesa.

Che qualità avranno i contenuti di Apple TV+

I contenuti originali saranno secondo Apple in 4K, HDR10 e Dolby Vision. Il Dolby Vision sarà ovviamente disponibile solo per chi ha un prodotto compatibile e un televisore compatibile. Apple precisa anche che per la maggior parte dei titoli sarà disponibile l’audio Dolby Atmos. Ad oggi tutti i trailer non sono né in Atmos né in HDR, quindi sapremo solo domani, quando partirà il servizio, che contenuti avranno il Dolby Vision, quali il Dolby Atmos e quale sarà la qualità.

Si possono scaricare i contenuti per guardarli senza connessione?

Come sulla maggior parte dei servizi di streaming Apple TV+ permette la visione offline in mobilità. I contenuti possono essere scaricati su iPhone, iPad, iPod touch e Mac.

Si può condividere l’abbonamento?

Un abbonamento ad Apple TV+ permette l’accesso di sei membri dello stesso gruppo Famiglia e ognuno può accedere con il suo account, quindi senza la necessità di condividere una password. Inoltre non ci sono limiti di stream: sei persone possono guardare contemporaneamente sei contenuti diversi.

Tutti i contenuti saranno doppiati e sottotitolati?

I contenuti originali Apple verranno sottotitolati e/o doppiati in quasi 40 lingue, compresi i sottotitoli per non udenti e ipoudenti o i sottotitoli standard. Le serie e i film Apple TV+ saranno disponibili anche con audiodescrizioni in otto lingue tra le quali dovrebbe esserci anche l’italiano.

Il numero di contenuti crescerà?

Apple promette che ogni mese verranno aggiunti nuovi contenuti originali ad Apple TV+, anche se ci aspettiamo una crescita molto controllata. Apple era stata molto chiara: poche cose originali di qualità, nessun contenuto acquisito da terzi. Al momento non si conoscono piani o dettagli sui contenuti del 2020.

Fonte:https://www.dday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.