LastPass “obbliga” gli utenti ad attivare il piano a pagamento. Ecco le migliori alternative da usare per sincronizzare le password sul cloud tra PC e smartphone

Le migliori alternative gratis a LastPass

Stai cercando le migliori alternative a LastPass per non pagare l’abbonamento Premium? Sei nel posto giusto: ti elenco le migliori soluzioni alternative e gratuite a LastPass per salvare le tue password, anche sul cloud.

Brutte notizie da LastPass: gli utenti”free” devono scegliere tra dispositivi mobili e computer

Nella giornata di ieri, come avrai letto sul web, il popolare servizio di salvataggio in cloud delle password LastPass ha comunicato che non sarà più completamente gratis.

Proprio così: chi non vuole sottoscrivere un abbonamento sarà costretto a scegliere una sola tipologia di dispositivo su cui utilizzare il servizio (solo su smartphone o solo su PC). In pratica LastPass ha deciso di “obbligare” i propri utenti ad attivare un piano a pagamento in abbonamento, pena l’impossibilità di sincronizzare le password tra computer, smartphone e tablet.

Certo, LastPass resta uno dei migliori password manager presenti sul mercato, ma la versione gratuita diventa in questo modo molto, troppo limitata.

Da quando LastPass “diventa a pagamento”?

Nello specifico, a partire dal 16 marzo per avere LastPass su tutti i nostri dispositivi sarà necessario iscriversi a LastPass Premium, al prezzo di 2,90€ al mese. Un costo non esagerato, ma che comunque prima non era necessario sostenere per usufruire di tutti i principali vantaggi offerti da LastPass.

E chiaramente, a fronte di questa brutta notizia, molti utenti hanno deciso di cambiare password manager.

Se anche tu non hai nessuna intenzione di pagare l’abbonamento a LastPass e vuoi comunque usare un password manager sicuro e gratuito, di seguito ti segnalo le migliori alternative da usare al posto di LastPass senza dover sottoscrivere nessun abbonamento.

Non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo con i nostri consigli, che ti saranno molto utili!

Alternative GRATIS a LastPass: ecco le Migliori

Bitwarden

Si tratta di un gestore password gratuito, sicuro e open sourcemultipiattaforma (ci sono app per qualsiasi piattaforma ed estensioni per qualsiasi browser).

Permette di salvare un qualsiasi numero di password, ha l’autofill e include un generatore di password.

Anche nella versione gratuita include anche un’opzione di self-host: se non vuoi che le tue password siano sul cloud di BitWarden, puoi usare anche un tuo server personale (o un NAS) come punto di riferimento.

E’ ovviamente possibile importare direttamente le password da LastPass.

Oltre alla versione gratuita, ci sono vari piani a pagamento che partono da 1$ al mese e offrono vari livelli di servizi aggiuntivi: un tool per l’autenticazione a due fattori, 1GB di dati criptati e la possibilità di sincronizzare le proprie password con un’organizzazione (per ragioni lavorative, ma anche per famiglie).

KeePass

KeePass è un password manager estremamente sicuro, forse quello più sicuro di tutti: a differenza di tutti gli altri gestori di password, infatti, non sincronizza nulla in cloud e mantiene tutte le password conservate in locale, in un database protetto da criptazione.

È gratis e open source. La versione “ufficiale” è disponibile solo per Windows. Segnalo però che esiste un fork molto popolare e più curato da un punto di vista estetico chiamato KeePassXC, disponibile per Windows, macOS e Linux.

Inoltre, esistono un gran numero di client per Android e iOS che supportano il database di KeePass.

E’ tutto gratuito, non ci sono versioni a pagamento.

Ti segnalo un trucchetto

Molti utenti salvano il file Keepass su Google Drive: in questo modo hanno una perfetta ed automatica sincronizzazione tra PC, cellulare e tablet delle proprie password, il tutto in modo completamente gratuito e facilissimo da gestire (a scapito della sicurezza però..).

Zoho Vault

Altro ottimo password manager, apprezzato da migliaia di utenti in tutto il mondo.

La versione gratis permette di conservare un qualsiasi numero di password e allegare file e documenti; include l’autofill, uno strumento per l’autenticazione a due fattori e la possibilità di generare password ed è disponibile come estensione browser e app Android e iOS.

Esistono versioni a pagamento (a partire da 0,9€ al mese) che includono la possibilità di condividere password, l’integrazione con GSuite e Office 365 e molto altro.

Altri password manager da provare e valutare

Tra gli altri strumenti alternativi per gestire, salvare e sincronizzare le tue password, ti consiglio di provare:

  • Google Password: è il gestore password offerto gratuitamente da Google, si sincronizza automaticamente col tuo account Google su qualsiasi dispositivo con Chrome o Android. E’ molto potente, completo, permette di generare password sicure e forti, salva tutto online, ti suggerisce le password da inserire e non ha praticamente nessun limite. E’ meno completo di altri, ma per un uso basico è più che sufficiente.
  • Dashlane: altro programma ottimo. Offre un generatore di password integrato e anche 1GB di spazio criptato. Il piano gratis comprende però 1 solo dispositivo e fino a 50 password. La versione gratuita è un pò limitata, come puoi ben intuire
  • RoboForm: anche questo valido, ma un pò troppo limitato. Offre solo archiviazione in locale, ma il piano gratuito permette di usarlo solo su un dispositivo
  • NordPass: altro strumento interessante per gestire e salvare le password, ma anche qui il piano gratuito permette di usarlo solo su un dispositivo alla volta
  • Sticky Password: molto interessante in quanto offre archiviazione in locale e, cosa più importante, un piano gratuito che offre supporto a più dispositivi con possibilità di salvare un numero illimitato di password
  • 1Password: se sei disposto a pagare un abbonamento, probabilmente questo servizio è uno dei migliori da provare. Ha tantissime funzionalità, è molto potente e completo e super sicuro

Ne conosci altri?

Lascia un commento a fine articolo e facceli conoscere. Li proveremo ed aggiorneremo l’articolo!

Due parole su LastPass

Prima di chiudere l’articolo, ecco qualche informazione aggiuntiva su questo servizio di gestione delle password.

LastPass funziona su quasi tutte le piattaforme, da Android a iOS, da Windows a Mac, e tra i punti di forza offre proprio la possibilità di utilizzare il servizio sia sullo smartphone che sul proprio computer.

Purtroppo però, dal 16 marzo coloro che si iscriveranno saranno obbligati a scegliere quale sarà l’unico tipo di dispositivo tramite il quale effettueranno l’accesso al servizio. Anche gli attuali utenti gratuiti saranno interessati: il primo tipo di dispositivo con cui accederanno dopo il 16 marzo determinerò in automatico la scelta.

Ci saranno fino a 3 possibilità per cambiare la propria scelta tra dispositivi mobili o computer, al termine delle quali l’impostazione verrà bloccata. Per sbloccarla l’unica via percorribile sarà quella di iscriversi a LastPass Premium.

Inoltre LastPass limiterà anche alcune opzioni di supporto a partire dal 17 maggio. Il supporto via email, in particolare, sarà limitato solo ai clienti Premium e a quelli con un account familiare LastPass. Gli utenti gratuiti avranno a disposizione il solo LastPass Support Center.

Alternative GRATIS a LastPass: quale userai?

Tra i tanti servizi alternativi che ti abbiamo segnalato, quale andrai ad utilizzare per salvare e gestire le tue password in sicurezza?

Faccelo sapere nei commenti a fine articolo.

Come anticipato, ovviamente, se dovessi trovare altri servizi validi, interessanti, sicuri e gratuiti per gestire e organizzare le password, aggiornerò l’articolo e la guida dopo averli testati a fondo.

Fonte

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!



https://www.yourlifeupdated.net/

Articolo Originale-Fonte


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »